Archivio Categoria: Swan

L’INCREDIBILE STORIA DI NELL GWYN pt II

Eccoci alla seconda puntata della vita di Nell Gwyn! La settimana scorsa abbiamo scoperto come Nell è diventata da orange-girl ad attrice. Nell’articolo di oggi parliamo della carriera e dei primi amanti di questa donna che ha segnato la storia! Un po’ come il suo anno di nascita, non sappiamo esattamente quando Nell comincia a […]

L’INCREDIBILE STORIA DI NELL GWYN pt I

Lo so, questo articolo sembra un pippone lunghissimo, ma credetemi, ne vale la pena. Questa è l’incredibile storia di Nell Gwyn. Fu una delle prime attrici donna del teatro inglese, fu amante di Re Carlo II e una delle personalità più importanti della Restaurazione. Era una donna avventata, generosa, audace, con la battuta sempre pronta […]

Mini-intervista a Federica Girardello

Mini-intervista a Federica Girardello, attrice e regista del Centro Teatrale Lorenzo Da Ponte e direttrice della compagnia SWAN. 📌 Dicci tre cose di te.  “Sono molto determinata, curiosa e un po’ stupida.” 📌 Cosa ti ha portato a fare l’attrice? “Quando ero piccola volevo fare il notaio, poi in seconda media ho fatto La fattoria […]

Judith, la “sorella” di William Shakespeare

William Shakespeare, nel corso dei secoli, è sempre stato considerato un autore attuale soprattutto peril ruolo che ha affidava ai suoi personaggi femminili. Mai prima di allora uno scrittore era riuscito a sondare così analiticamente la psicologia femminile, invece lui, risultò essere così bravo che molti studiosi ancora oggi ipotizzano che Shakespeare possa essere stato, […]

Macbeth: burattino nelle mani delle donne.

Shakespeare eccelleva negli esordi dei propri drammi: quello del Macbeth è il più stupefacente di tutti. La cifra selvaggia del paesaggio, lo slittare improvviso di situazione e personaggi, le aspettative fomentate, sono in egual misura straordinari.  Questa tragedia spicca sia per la squisita immaginazione, sia per la tumultuosa veemenza dell’azione; e l’una è il principio […]

Le donne nell’antica Grecia: non attrici, non autrici, ma protagoniste.

All’inizio del teatro occidentale, gli autori, per le loro tragedie imperniate sui grandi temi della vita, sui sentimenti e sugli eventi di guerra e di pace, non potevano evitare di dare alla donna (madre, sposa, figlia) un ruolo decisivo. Tuttavia, ad interpretare le parti femminili erano uomini e non si sa se le donne potevano […]