Pubblicati i bandi del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola a.s. 2022/2023

Riparte con i nuovi bandi il Piano Nazionale Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola per l’a.s. 2022/2023 con tante conferme a alcune novità.
Ministeri della Cultura e dell’Istruzione, promotori del Piano in attuazione dell’articolo 27 della legge n. 220 del 2016, tenuto conto anche dei risultati delle attività di monitoraggio previste a partire dal 2019, si sono posti l’obiettivo di ridare slancio alle attività e alle progettualità svolte da scuole ed enti nel prossimo anno scolastico 2022-2023, puntando ad una diffusione più radicata e capillare delle iniziative raggiungendo target (in termini territoriali e di beneficiari) sinora non coperti. Grazie ad una significativa revisione dei bandi, con particolare riferimento ai requisiti di accesso, alle finalità specifiche e ai criteri di valutazione, si intende elevare la qualità e l’impatto degli interventi nel medio e lungo periodo.
A tal scopo i due Ministeri emanano i 3 bandi di seguito indicati e consultabili nella sezione “Bandi“:

  1. Bando per Scuole “Il linguaggio cinematografico e audiovisivo come oggetto e strumento di educazione e formazione” (clicca quiche comprende tre tipologie di azioni:

-> 1.  “CinemaScuola LAB – secondarie di I e II grado
Soggetti richiedenti: istituzioni scolastiche ed educative statali e paritarie secondarie di I e di II grado
Dotazione finanziaria: 10 milioni di euro
Contributo massimo per singolo progetto: 80mila
-> 2. “CinemaScuola LAB – infanzia e primarie
Soggetti richiedenti: istituzioni scolastiche ed educative statali e paritarie di infanzia e primarie
Dotazione finanziaria: 7 milioni di euro
Contributo massimo per singolo progetto: 80mila
-> 3. “Visioni Fuori-Luogo” linea destinata alle istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado
Soggetti richiedenti: istituzioni scolastiche ed educative statali e paritarie secondarie di I e II grado situate esclusivamente in aree a rischio, aree periferiche e nelle zone più disagiate del Paese ed interessate dal fenomeno della dispersione scolastica
Dotazione finanziaria: 13 milioni di euro
Contributo massimo per singolo progetto: 80mila per cortometraggi e mediometraggi e 150mila per lungometraggi, prodotti seriali e videogiochi

  • Bando “Progetti di rilevanza territoriale” (clicca qui)

Soggetti richiedenti:
– enti pubblici e privati, aventi come finalità statutaria o attività principale la promozione del cinema e dell’audiovisivo con particolare riferimento all’educazione all’immagine “per” e “nelle” scuole di ogni ordine e grado e alla promozione del pubblico giovane;
– enti che operano nell’ambito sociale, educativo, culturale, solo se in rete con un ente partner (pubblico o privato) con finalità statutaria o attività principale la promozione del cinema e dell’audiovisivo con particolare riferimento all’educazione all’immagine “per” e “nelle” scuole di ogni ordine e grado e alla promozione del pubblico giovane.
Dotazione finanziaria: 4 milioni di euro
Contributo massimo per singolo progetto: 150mila euro

  • Bando “Progetti di rilevanza nazionale” NEW (clicca qui)

Iniziative con elevato grado di pervasività territoriale, almeno 3 regioni coinvolte, aree al di fuori delle aree metropolitane e dei capoluoghi di provincia e regione, proposte da enti di comprovata esperienza.
Soggetti richiedenti: enti pubblici e privati, aventi come finalità statutaria o attività principale la promozione del cinema e dell’audiovisivo con particolare riferimento all’educazione all’immagine “per” e “nelle” scuole di ogni ordine e grado e alla promozione del pubblico giovane
Dotazione finanziaria: 8 milioni di euro
Contributo massimo per singolo progetto: 300mila euro

Le richieste di partecipazione ai bandi potranno essere inviate attraverso questo portale a partire dal 14 marzo 2022.

-> Consulta il Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola per l’a.s. 2022/2023 qui

 

PERCHÈ SCEGLIERCI COME PARTNER PER LA VOSTRA SCUOLA

COSA FACCIAMO:

Percorsi formativi di recitazione cinematografica, di sceneggiatura e di regia e montaggio video strutturati in tre diverse modalità: una prima per i bambini delle scuole primarie, una seconda per i ragazzi fino ai 15 anni ed un’ultima pensata per i ragazzi sino ai 23 anni.

Laboratori specifici, conferenze e incontri in presenza e on-line con registi e attori del cinema italiano, festival di cortometraggi dedicati esclusivamente ai lavori degli studenti delle scuole nazionali.

Sviluppo di progetti documentaristici, mini-serie e progetti di video per il web in collaborazione con case di produzione nazionali, con distribuzione in Italia e all’estero.

Il Centro Teatrale Da Ponte, attraverso la sua accademia, da oltre 10 anni forma allievi che lavorano regolarmente in televisione e al cinema.

Inoltre i nostri corsi interni di cinematografia sono strutturati per portare avanti parallelamente sia il lavoro davanti alla macchina da presa, sia le competenze necessarie alla produzione video, con lezioni e workshop tenuti da importanti nomi del panorama italiano specializzati in regia e fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
X
X
X
X
X